Dal 9 al 16 luglio a Siracusa la 7° edizione di “Ortigia Film Festival” ospite Krzysztof Zanussi e omaggio a Pasolini

Ortigia-film-festivalSIRACUSA – Ospite d’onore della settima edizione di Ortigia Film Festival (9 – 16 luglio) sarà il regista polacco Krzysztof Zanussi considerato il caposcuola della “terza generazione” di cineasti polacchi.

Zanussi sarà al Festival per presentare il suo ultimo film: Corpo estraneo. Già in selezione al Festival di Toronto 2014. Film che, per lo stesso regista, è molto critico verso la Polonia di oggi in cui si avverte il peso della libertà in una logica di capitalismo selvaggio.

In Polonia, dice Zanussi: “Corpo estraneo ha suscitato grandi polemiche facendomi additare come un nemico della patria”. Il film, che vanta una coproduzione con l’Italia, sarà proiettato il 10 luglio alla presenza del regista e del coproduttore italiano Paolo Maria Spina.

Per quanto riguarda il concorso delle opere prime e seconde italiane quella 2015 è una selezione che cerca di dar voce sia alla cinematografia emergente e più indipendente sia a quella produttivamente più sostenuta ma allo stesso modo espressione della vitalità del nostro cinema.

Tra gli omaggi del festival va ricordato quello a Mario Monicelli con “100 anni di cinema di Mario Monicelli – Le foto di Mario dall’archivio di Rap”. Questo è il titolo della mostra fotografica che sarà allestita dal 9 al 16 luglio all’interno del Teatro Comunale di Siracusa in collaborazione con il Baff.

Un momento speciale è, infine, l’omaggio a Pasolini nel 40° anniversario della sua morte con l’Africa Greca di Pasolini. Nel 1959 Pierpaolo Pasolini tradusse l’orestiade di Eschilo su richiesta di Vittorio Gasman. L’anno successivo Gasman interpreterà e dirigerà la trilogia al teatro greco di Siracusa. Per l’occasione saranno presentati anche gli Appunti per un’Oresteide Africana. Un film-laboratorio dove Pasolini sperimenta l’idea di ambientare la tragedia di Eschilo nell’Africa della post-decolonizzazione. In collaborazione con la Cineteca di Bologna.

Presidente di Giuria della settima edizione del festival per i  Lungometraggi è Andrea Purgatori, con lui in giuria Anita Caprioli, Roland Sejko. Per la sezione cortometraggi presidente di giuria è Antonietta de Lillo con lei i giurati Francois Koltes e Paolo Maria Spina.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *