Ancora vittime a largo della Libia, sale a 49 il bilancio dei migranti morti soffocati nella stiva di un barcone

A handout provided on 15 August 2015 and released by the Italian Navy showing migrants on a boat during rescue operation south of Lampedusa island, in the Mediterranean Sea. Italian Navy ships rescued today a boat with almost 400 migrants, 40 of them dead asphyxiated in the hold. ANSA/ US MARINA MILITARE - ITALIAN NAVY PRESS OFFICE ++ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING++

CATANIA  – Ancora tragedie e morte nel Mediterraneo a largo della Libia. Sale a 49 il bilancio dei morti soffocati all’interno della stiva di un barcone soccorso dalla nave “Cigala Fulgosi” della Marina Militare italiana, che trasportava anche 312 migranti (tra cui 45 donne e 3 minori).

Il loro arrivo, a bordo della nave norvegese Siem Pilot, impegnata nel servizio Frontex, è previsto per domani nel porto di Catania.

Intanto, oggi, sono arrivati nel porto di Augusta i 420 migranti soccorsi a largo delle coste egiziane dalla nave militare croata, Sb 72, impegnata nelle operazioni “Triton”, e dal pattugliatore “Monte Cimone” della Guardia di Finanza.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *