Accertata evasione delle ritenute 2012 per 1.423.000 euro da parte di Sai8, eseguito sequestro preventivo

sai8SIRACUSA – Contestato a Sai 8, la società oggi fallita, composta dalla Saccecav e dalla siracusana Sogeas (anch’essa fallita), che gestiva a Siracusa e in alcuni Comuni della Provincia il servizio idrico integrato, e al suo amministratore delegato, dalla Procura della Repubblica di Siracusa tramite la Guardia di Finanza, l’omesso versamento, per l’anno 2012, di ritenute fiscali per 1.423.00 euro.

La Guardia di Finanza di Siracusa, nell’ambito delle indagini coordinate dal procuratore capo della Procura di Siracusa, Francesco Paolo Giordano, relative all’accertamento delle responsabilità sul fallimento della Sai 8, ha infatti appurato che per il 2012 la stessa non ha provveduto al versamento delle ritenute fiscali operate nei confronti di lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi, per quasi un milione e mezzo di euro.

Il provvedimento è stato notificato all’amministratore delegato pro-tempore di Sai 8, denunciato per la violazione della normativa tributaria.

Nello stesso tempo, su decreto del Gip che ha accolto la richiesta della Procura, le Fiamme Gialle hanno provveduto al sequestro preventivo, per la somma evasa, sui conti e sui beni dell’indagato, concesso dall’autorità giudiziaria ed eseguito nell’anno 2014.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *