Siracusa, leggero calo a settembre dei prezzi al consumo

prezzi-calcolatriceSiracusa – Segna una leggere regressione del -0,4% a settembre, rispetto ad agosto, l’indice congiunturale dei prezzi al consumo a Siracusa, mentre l’indice tendenziale generale si attesta sullo 0,9%, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. A determinarlo è stata la Commissione “Prezzi al consumo” del Comune di Siracusa, presieduta dall’assessore Antonio Grasso, nel corso della sua riunione mensile.

Le divisioni di spesa che registrano una variazione in più del tasso congiunturale rispetto al mese precedente sono quelle dell’abbigliamento e calzature con l’1 %, dell’istruzione con un leggero 0,3%, mentre altri beni e servizi fanno registrare un leggerissimo 0,1%.

Sono ferme invece allo “zero” bevande alcoliche e tabacchi, servizi sanitari e spese per la salute. L’indice negativo, invece, ha riguardato settori di spesa come i trasporti -3,5%, prodotti alimentari e bevande analcoliche -0,2%, ricreazione, spettacoli e cultura -0,2%, servizi ricettivi e di ristorazione -0,2, mobili ed articoli per la casa -0,1%, comunicazioni -0,1.

D’altra parte, con agosto si chiudono i grandi programmi feriali e di relax per cui qualcosa in più si spende nelle famiglie. I dati e le rilevazioni fatte  da Palazzo Vermexio, sono state effettuate secondo le disposizioni e le norme tecniche stabilite dall’Istat, e approvate dalla Commissione comunale di controllo dei prezzi al consumo.

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *