Celebrato a Siracusa dalla Guardia di Finanza il 242° anniversario della fondazione

SIRACUSA – Si è svolta questa mattina all’interno della caserma della Guardia di Finanza di Siracusa, alla presenza del comandante provinciale, colonnello Antonino Spampinato, la celebrazione del 242° anniversario della fondazione delle Fiamme Gialle, che ricorre il 21 giugno.

Nel corso della cerimonia, che ha avuto carattere interno, alla quale hanno preso parte una rappresentanza di finanzieri in servizio alla sede di Siracusa, è stata data lettura del messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del comandante generale del Corpo, generale Giorgio Toschi.

Consegnate anche le ricompense di ordine morale concesse dal comandante interregionale dell’Italia Sud-Occidentale, Filippo Ritondale, e dal comandante regionale Sicilia, Ignazio Gibilaro, a coloro che si sono distinti nelle attività operative.

La significativa ricorrenza, oltre ad essere un momento di festa, è stata, al tempo stesso, l’occasione per tracciare un bilancio delle attività svolte dalla Guardia di Finanza.

Da gennaio al 31 maggio la Guardia di Finanza della provincia di Siracusa ha effettuato 209 interventi (verifiche e controlli) condotti nei confronti di professionisti ed imprese rilevando ricavi non dichiarati per circa 39 milioni di euro, con l’individuazione di 19 soggetti sconosciuti al fisco, nonché di quantificare ritenute operate e non versate (denaro trattenuto sulla retribuzione del lavoratore e non versato allo Stato) per circa 670 mila euro.

Col. Antonino Spampinato
Col. Antonino Spampinato

Inoltre ha rilevato violazioni per oltre 6 milioni di Iva; individuati 40 lavoratori “in nero” ed “irregolari”, impiegati da 18 datori di lavoro; inoltrate 15 proposte di sospensione dell’attività per reiterate violazioni all’emissione dello scontrino o ricevuta fiscale e sono state eseguiti 7 provvedimenti di chiusura; 16 imprenditori responsabili di frodi e reati fiscali denunciati; 858 controlli su strada, di cui 642 su ogni tipo di veicolo commerciale utilizzato per il trasporto delle merci, 216 inerenti la circolazione di prodotti soggetti ad accise e 80 per rilevamenti sugli indici di capacità contributiva; 2 interventi per la prevenzione e repressione dei fenomeni di giochi illegali e scommesse clandestine con la denuncia di 9 soggetti e il sequestro di 4 videpoker e personal computer.

E ancora, accertate frodi nella percezione di finanziamenti pubblici: fondi strutturali per circa 180 mila euro con la denuncia di 5 soggetti; accertate frodi in agricoltura per 874 mila euro, con la la denuncia di 5 soggetti; segnalata la responsabilità amministrativa per danni erariali per  circa 2,5 milioni di euro e denunciate 7 persone, dirigenti e dipendenti pubblici, responsabili di assenteismo ingiustificato dal posto di lavoro e il contemporaneo svolgimento di altre attività lavorative.

Sono state scoperte truffe in vari nei settori: nella previdenza per un  ammontare complessivo di erogazioni indebitamente percepite pari a 69 mila euro, con la denuncia di 26 soggetti; prestazioni sociali agevolate (borse di studio – buoni libri – ammissione a gratuito patrocinio) indebitamente richieste e ricevute, con la denuncia di 4 soggetti.

In materia di riciclaggio di capitali di provenienza illecita, effettuato l’approfondimento di 14 segnalazioni di operazioni sospette; nel campo dell’applicazione delle misure di prevenzione patrimoniale, eseguiti 9 accertamenti patrimoniali con la proposta di sequestro per il valore di circa 22 milioni di euro; a tutela del mercato dei beni e servizi attraverso l’esecuzione di 57 interventi congiunti nei confronti di soggetti economici potenzialmente più a rischio tra cui ambulanti di varie etnie e operatori cinesi da cui è scaturito il sequestro di oltre 1.500.000 prodotti contraffatti e privi delle dotazione di sicurezza;  oltre 7.000 prodotti per violazione del made in Italy e del diritto d’autore;

Nel contrasto degli altri traffici illeciti, fra cui quelli in materia di sostanze stupefacenti ed armi ed all’immigrazione clandestina, il concorso al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica ed alla tutela dell’ambiente, sono stati effettuati  45 interventi, 4 persone arrestate e 2 denunciate a piede libero per detenzione e spaccio; 40 assuntori segnalati al prefetto; sequestrati 3.484 grammi di hashish e marijuana, 5 grammi di cocaina ed eroina; contrasto al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina: vi sono stati 20 sbarchi e sono giunti 8.185 migranti.

Sono state arrestate 28 persone; eseguiti 2 interventi a tutela del territorio e dell’ambiente, con la denuncia di 4 persone, che hanno permesso di scoprire discariche abusive e un capannone industriale per un totale di mq. 25.000 circa e con valore complessivo di 2.600.000 di euro. Infine, il servizio di pubblica utilità “117” continua a prestare alla cittadinanza un contatto e una comunicazione immediata, idonei a fornire un valido ausilio per il controllo e la tutela del territorio e del cittadino stesso. In questi mesi, solo per lo specifico comparto, sono state impiegate 597 pattuglie.

Nel corso della cerimonia sono stati premiati i militari che si sono distinti in attività di servizio di particolare rilievo:

Encomio solenne e semplice concesso ad appartenenti alla Tenenza di Priolo Melilli; Encomio semplice concesso ad appartenenti al Comando provinciale ed alla Compagnia di Siracusa; Encomio semplice concesso ad appartenenti alla Tenenza di Noto; Encomio semplice concesso ad appartenenti alla Tenenza di Lentini; Encomio semplice concesso ad appartenenti alla Brigata di Pachino; Encomio semplice concesso ad appartenenti alla Compagnia di Augusta; Encomio semplice concesso ad appartenenti al Nucleo PT di Siracusa; Encomio semplice concesso ad appartenenti al Nucleo PT di Siracusa.

Elenco dei militari premiati:

Col. Eugenio Bua; Cap. Dario Bordi; Tenente Federico Vanni; Lgt Giovanni Callari; Lgt Antonio Luciano De Marco; Lgt Pietro Paolo Risuglia; Lgt Mario Rotoloni; Lgt Sebastiano Maurizio Cavaleri; Lgt Alessandro Zanti; M.A. Vincenzo Abbaticchio; M.A. Rocco Robi Linguanti; M.A. Giuseppe Mirona; M.a. Antonino Gianno; M.A. Antonino Sessa; M.a. Fabio Denaro; M.A. Carmelo Lombardo; M.c. Salvatore Seguenzia; M.c. Massimiliano Crisafulli; M.c. Giuseppe Liotta; Brig. Giuseppe Ramondetta; V.B. Massimo Civello; V.Brig. Salvatore Conti; App. sc. Arturo Cappellieri; App. sc. Agatino Carlo Litrico; App. sc. Vincenzo Vecchio.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

RSS
Follow by Email
Linkedln
Share