Solarino, interrotta la gara dei “carroccioli” con una rissa per il primo posto e un arresto da parte dei Carabinieri

carroccioliSOLARINO – Interrotta ieri la tradizionale gara dei “carroccioli” a Solarino in occasione dei festeggiamenti in onore del santo patrono San Paolo Apostolo, per una rissa per il primo posto.

Arrestato dai Carabinieri un uomo, Giuseppe Taraccio, 49 anni, con precedenti, con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Giunta alla sesta edizione, la gara dei “carroccioli”, ha registrato momenti di tensione, tanto da richiedere l’intervento dei Carabinieri impegnati nel servizio d’ordine pubblico, a causa della disputa per il primo posto tra due dei partecipanti.

La situazione è definitivamente degenerata quando il padre di uno dei partecipanti, il Taraccio appunto, ha aggredito i Carabinieri con calci e pugni, che comunque sono riusciti a calmare l’arrestato, che è stato accompagnato in caserma per le incombenze di rito, mentre la manifestazione è stata interrotta.

L’uomo in un primo momento  è stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre successivamente all’esito del rito direttissimo è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora e all’obbligo di presentazione.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *