Un accordo indicibile: Travaglio-Berlusconi

Marco Travaglio e Silvio Berlusconi
Marco Travaglio e Silvio Berlusconi

Marco Travaglio, con tutti i partigiani al seguito, ha fondato la nuova resistenza per contrastare la deriva autoritaria di Matteo Renzi.

Una posizione che si può non condividere, ma è legittima, autorevole, ed è soprattutto utile per venderci qualche libro.

Ecco, esistono le versioni gratis sul come “distruggere Matteo Renzi in due minuti”, che girano sui Social, e poi c’è la versione ufficiale al prezzo di 10 euro e 50.

Ma in tutta questa vicenda c’è qualcosa che la rende grottesca e paradossale, ai limiti della follia.

Il fronte del NO è riuscito a mettere insieme il tutto ed il suo contrario, generali alla ricerca di eserciti.

Ci sono pure Silvio Berlusconi e Marco Travaglio, insieme. Ma c’è dell’altro.

Tutti i generali della resistenza all’antirenzismo, nel manifestare il proprio dissenso al regime, girano l’Italia, gli studi televisivi, le prime pagine dei giornali, le home page dei social con le tasche piene e le mani occupate.

Una serve per mostrare in bella evidenza la Costituzione della Repubblica Italiana.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon0
Tweet 20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *