Già gravato dal divieto di avvicinarsi all’ex moglie la continua a perseguitare, ai domiciliari un avvocato 45enne di Siracusa

stalking_telefonoSIRACUSA – Nonostante gli fosse stato imposto il divieto di avvicinamento alla vittima, ripetutamente violato e pertanto aggravato dall’obbligo di presentazione e firma giornaliera alla polizia giudiziaria, ha persistito nella sua condotta vessatoria, continuando a chiamare ripetutamente la coniuge separata e tempestandola di messaggi contenenti gravissimi insulti, macabri auguri di morte per lei e per i suoi familiari, nonché minacce estese anche al proprio legale.

Per questi motivi, grazie al lavoro d’indagine compiuto dai Carabinieri della stazione di Ortigia, finalizzato a documentare le diverse violazioni commesse, la misura cautelare in atto al 45enne avvocato, M.V., autore degli atti di persecuzione, è stata aggravata con gli arresti domiciliarii presso la sua abitazione.

I militari dell’Arma continueranno a monitorare il soggetto auspicando che la più restrittiva misura cautelare lo induca ad interrompere definitivamente ogni forma di persecuzione nei confronti della consorte; al contempo, sarà garantita la massima assistenza alla vittima assicurandosi che la stessa possa finalmente recuperare tranquillità e serenità.

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *