Un Palazzolo determinato ospita sabato i messinesi del Pistunina. Grasso: “Non dobbiamo sottovalutarli”

Peppe Grasso
Peppe Grasso

PALAZZOLO – «Scenderemo in campo con la stessa determinazione che ci ha permesso di fare bene e conquistare punti con Acireale, San Pio e Scordia, in modo da ottenere il massimo anche nelle gare più abbordabili, a partire da quella di domani col Pistunina».

È il centrocampista Peppe Grasso, uno dei tanti giocatori gialloverdi che in queste ultime settimane hanno conferito al Palazzolo una marcia in più, ad analizzare l’anticipo dell’undicesima giornata che domani, allo “Scrofani Salustro” (calcio d’inizio alle 14,30), vedrà di fronte la squadra di Pippo Strano e quella messinese.

«Non dobbiamo assolutamente commettere l’errore di sottovalutarlisottolinea Grassovisto che fino ad oggi sono state le cosiddette piccole a metterci più in difficoltà. Con le grandi, infatti, siamo riusciti ad esprimerci bene ma a prescindere dalle avversarie che incontreremo d’ora in avanti, questo è il momento di spingere sull’acceleratore e di recuperare il distacco che ci separa dalla vetta. Meritiamo una classifica ben diversa e vogliamo dimostrarlo partita dopo partita».

Sulle sue condizioni fisiche e sulla voglia di dare una mano alla squadra per contribuire al raggiungimento degli obiettivi societari Grasso è abbastanza chiaro.

«Dopo aver superato l’infortunio è normale che, così come tutti i miei compagni, voglio giocare e dare il massimo,sottolinea il centrocampista del Palazzoloed in quest’ottica devo ringraziare la società ed il mister per avermi aspettato. Ma l’obiettivo del Palazzolo, lo sappiamo bene, è quello di vincere sempre e comunque, e, al di là di chi gioca e chi segna, per noi l’importante è fare più punti possibili. La nostra difesa, poi, è la meno battuta del campionato, e, dal canto mio, farò di tutto per mettere Fabio Messina nella condizione di segnare come lui sa fare. Da qualche settimana, inoltre – conclude – siamo quasi al completo e quando stiamo bene come adesso affrontarci è difficile per chiunque. Testa alla gara di domani, dunque, noi non molleremo di un centimetro».

I gialloverdi, oggi pomeriggio sono stati impegnati nella consueta rifinitura, non potranno disporre, così come la scorsa settimana, dell’attaccante Giovanni Petrullo e del centrocampista Brian Quarto.

A dirigere il match di domani sarà la terna arbitrale composta dall’etneo Fernando Emanuel Toro e dagli assistenti di linea Antonino Salvo di Barcellona Pozzo di Gotto e Daniele Picciolo di Catania.

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *