Incidente sul lavoro ad Augusta, cordoglio dal mondo sindacale e dall’Assostampa di Siracusa

Antonio Galvano

SIRACUSA – Il mondo del lavoro in lutto, il nuovo anno nel siracusano si apre infatti con un grave incidente sul lavoro che è costata la vita ad Augusta, al 39enne Antonio Galvano di Cassibile, dipendente della Sep costruzioni (leggi).

L’uomo, mentre eseguiva lavori di manutenzione sul tetto dell’officina è precipitato dal lucernario in plexiglass. A ricostruire la dinamica del’’incidente saranno i Carabinieri.

Cordoglio e dolore da parte del sindacato siracusano che chiede agli inquirenti di fare piena luce sull’episodio, individuando eventuali responsabilità, mentre si riapre la ferita mai sanata dei sistemi di sicurezza nei posti di lavoro.

«L’incidente costato la vita ad un operaio di 39 anni, Antonio Galvano, dipendente di un’azienda metalmeccanicadichiarano il segretario generale della Cisl, Paolo Sanzaro, e il segretario della Fim, Roberto Getulio –  ci lascia sgomenti e ripropone, purtroppo, le solite domande sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Alle autorità inquirenti affidiamo, con fiducia, la ricostruzione di quanto avvenuto e l’accertamento delle eventuali responsabilità. Alla famiglia dello sfortunato lavoratore la vicinanza e il cordoglio dell’intera organizzazione sindacale».

«Ancora una volta siamo costretti a lanciare un appello e monito sulla sicurezza nei cantieri di lavoro – ha aggiunto Stefano Munafò, segretario generale della Uil – perché occorre fare fede all’applicazione delle procedure corrette in termini di sicurezza. Lo abbiamo sempre fatto e continueremo a tenere alto il livello di attenzione a prescindere dal verificarsi di tragici fatti che ci lasciano costernati e di fronte ai quali rimaniamo increduli perché appare impossibile che nel 2017 avvenga ancora tutto ciò».

Sull’incidente interviene anche l’Assostampa di Siracusa, il sindacato unitario dei giornalisti siracusani, che esprime sincero cordoglio per il gravissimo lutto che ha colpito la collega giornalista Stefania Calanni, moglie di Antonio Galvano.

«L’incidente, in seguito al quale ha perso la vita l’operaio metalmeccanico Antonio Galvano, marito di Stefaniascrive in una nota il segretario Damiano Chiaramonteci lascia sgomenti ed impotenti rispetto all’ennesimo evento funesto che scuote il mondo del lavoro. Alla famiglia Galvano e alla cara collega Stefania giungano i nostri attestati di vicinanza e solidarietà».

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon0
Tweet 20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *