Festa della Polizia Muncipale, l’appuntamento celebrato in piazza Duomo a Siracusa con i reparti schierati

Festa della Polizia Municipale

SIRACUSA – Si è tenuto questa mattina in Piazza Duomo, come da tradizione, in coincidenza con la giornata del copatrono di Siracusa, S. Sebastiano, la festa del corpo di Polizia Municipale.

Alle 10 lo schieramento in piazza dei reparti, che sono stati passati in rassegna dal sindaco Giancarlo Garozzo, dall’assessore Dario Abela e dal comandante, Salvatore Correnti.

Alle 10,30 la celebrazione della Santa messa, presieduta dall’arcivescovo monsignor Salvatore Pappalardo,  nella chiesa di Santa Lucia alla Badia.

Al termine sono state consegnate le benemerenze al personale che si è distinto per particolari azioni nel corso dell’anno 2016.

Domani  il Gruppo Teatrale della Polizia Municipale, composto esclusivamente da appartenenti al Corpo, che festeggia nell’occasione il decimo anno dalla fondazione, si esibirà nella sala di via delle Vergini, mettendo in scena “Le farse di Peppe Nappa” opera comica di Alfredo Danese.

Si ricorda, inoltre, che per la processione di domenica 22, come ormai da tradizione, sono stati invitati i rappresentanti dei Corpi di Polizia Municipale dei Comuni della provincia, che sfileranno con i rispettivi gonfaloni.

Nel tratto compreso fra la cappella di San Sebastianello (Porta Marina) e Largo XXV Luglio, il simulacro sarà portato in spalla dai vigili urbani appartenenti a tutti i comandi della provincia.

Salvatore Correnti

A fare il bilancio delle attività per l’anno appena concluso è stato il comandante Salvatore Correnti.

«L’anno appena trascorso  è stato  particolarmente impegnativo per la Polizia Municipaleha detto Correntioltre all’ordinario, infatti, vi sono stati eventi contingenti  che hanno richiesto attività specifiche molto gravose che hanno messo in evidenza l’impegno degli uomini e delle donne del corpo di P.M.. I mondiali di canoa polo con servizi prestati praticamente senza interruzione per 10 giorni, le ripetute inondazioni di diverse zone del territorio a seguito delle avverse condizioni meteo verificatesi per lunghi periodi, l’emergenza rifiuti con controlli a tappeto sul corretto conferimento che ha richiesto la partecipazione di tutto il personale disponibile.

Per quanto riguarda l’attività ordinaria questi i dati riassuntivi: le pratiche assunte al protocollo sono state 26.763, sono stati rilasciati o rinnovati 795 pass per disabili e sono stati eseguiti 99 Tso e 20 Aso. Una grande parte nell’attività di Polizia Amministrativa è svolta dalle sezioni presso le delegazioni di quartiere. Le nove sezioni hanno in totale effettuato 7.849 accertamenti anagrafici, 1.233 sopralluoghi di controllo o per la formulazione di pareri ed eseguito 366 notifiche. Attivo anche l’ufficio oggetti smarriti che ha riconsegnato 700 circa documenti smarriti rinvenuti non solo nella nostra città ma anche nel resto d’Italia, oltre che oggetti di valore come smartphone, cellulari, fotocamere e così via.

La Polizia Ambientale – ha proseguito il comandante – ha effettuato 4.229 controlli soprattutto per i servizi resi dalla ditta incaricata della raccolta dei rifiuti, sulle deiezioni canine, sull’abbandono dei rifiuti, sulle discariche abusive con conseguente attività sanzionatoria pari a 1.279.814 euro.

La Polizia Commerciale ha eseguito 2.650 accertamenti e controlli su attività commerciali, dalla quale sono scaturiti 257 verbali per illeciti amministrativi, 21 rimozioni di dehors abusivi, 26 sequestri di merce e 12 notizie di reato. La Vigilanza Urbanistica ha elevato 63 verbali per infrazioni urbanistiche, 20 verbali di sequestro di immobili, 43 notizie di reato alla Procura con ammontare di sanzioni pecuniarie per abuso edilizio pari a 540.000 euro circa. La sezione infortunistica si occupa di tutta l’attività successiva al rilevamento dei sinistri stradali che viene effettuato dal personale operativo che lavora sulla strada, servizio che è assicurato h24 365 giorni l’anno.

Nel corso del 2016 sono stati rilevati – ha aggiunto Correnti – con la conseguente attività istruttoria che ne consegue, 838 sinistri stradali, di cui 491 con feriti. Le persone infortunate sono state 623, delle quali 12 in prognosi riservata, 8 i casi in cui il sinistro ha avuto esiti mortali. Sono stati riscontrati anche 21 casi di guida in stato di ebrezza, 25 di guida senza patente e 14 omissioni di soccorso. La sezione di Polizia Giudiziaria ha effettuato 193 notizie di reato con conseguenti 3 casi di arresto, ha acquisito 414 denunce o querele, ha notificato 575 atti per conto dell’Autorità Giudiziaria, ha trasmesso 1073 atti per l’inserimento nella banca dati dello Sdi.

Nel corso dell’anno il personale destinato allo svolgimento dei servizi operativi sul territorio e gli ausiliari del traffico hanno rilevato 43.228 infrazioni al codice della strada che hanno originato un incasso di poco inferiore a un milione e mezzo di euro. In questi dati è compresa anche la video sorveglianza ai varchi della Ztl che risente di una piccola flessione dovuta al periodo di inattività conseguente alla rimodulazione del perimetro della stessa e alla sostituzione di tutto il sistema informatico che la governa.

Nel corso dell’anno sono state gestite 41.000 pratiche circa di richieste di accesso temporaneo e sono stati esaminati 96.500 fotogrammi rilevati dalle telecamere. Questa considerevole mole di attività sanzionatoria – ha concluso Salvatore Correnti – ha comportato un altrettanto intenso impegno nella gestione del contenzioso. Sono stati lavorati e inseriti 350 ricorsi alla Prefettura e  55 al Giudice di pace,  elaborate 180 risposte agli utenti, elaborati e spediti 8200 avvisi di pagamento prima della spedizione dei ruoli».

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *