Autorità Portuale, Crocetta non ritira la sua scelta per Catania anzichè Augusta e Vinciullo (Ncd) passa all’opposizione

L’on. Vincenzo Vinciullo

PALERMO – Coerentemente con quanto annunciato nei giorni scorsi, prendendo una netta posizione di contrarietà alla scelta fatta dal ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, di assegnare a Catania per i prossimi due anni, su richiesta del governatore Crocetta, la sede dell’Autorità Portuale spettante ad Augusta in quanto porto Core, il deputato regionale siracusano Ncd, Vincenzo Vinciullo, passa all’opposizione dell’attuale maggioranza, visto che il presidente della Regione non ha ritirato la sua opzione per la città etnea.

Vinciullo, che attualmente è presidente della Commissione Bilancio dell’Ars, incarico che non intende lasciare, lo ha comunicato ieri pomeriggio intervenendo in aula.

«La vicenda di Augusta è una vicenda inaccettabilesottolinea l’on Vinciullo -, una mortificazione inflitta, senza limiti, alla provincia di Siracusa, una mortificazione di cui non si comprende la natura, una mortificazione che non porterà certamente del bene né alla coalizione che ha retto il Governo, né alla Sicilia, una mortificazione sciocca, inutile e frutto di arroganza».

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *