Solidarietà al giornalista Di Salvo vittima di violenta aggressione verbale dopo il Consiglio comunale di Lentini

Salvo Di Salvo

LENTINI – I giornalisti siracusani e siciliani, così come quelli di tutta Italia, attraverso il presidente e il consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Enzo Iacopino e Santo Gallo, quello regionale, Riccardo Arena, e il segretario dell’Assostampa aretusea, Damiano Chiaramonte, esprimono piena ed incondizionata solidarietà al collega Salvo Di Salvo, corrispondente da Lentini del Giornale di Sicilia e collaboratore del settimanale cattolico Cammino,  vittima di una violenta aggressione verbale che si è consumata giovedì sera, al termine della seduta del Consiglio comunale di Lentini.

Di Salvo, che è anche presidente provinciale dell’Unione cattolica della stampa italiana (Ucsi), è stato fatto oggetto di insulti e minacce da un simpatizzante del locale meetup “Amici di Beppe Grillo”, e solo il tempestivo intervento dei Vigili urbani, che hanno allontanato l’attivista, ha evitato che l’episodio si concludesse con conseguenze ben più gravi.

L’aggressione subita dal collega Di Salvosi legge in una nota del sindacato provinciale dei giornalisti –  rappresenta solo l’ultimo grave episodio in un periodo triste e pericoloso per la tenuta della libertà di stampa nella nostra provincia. Cresce il numero dei giornalisti fatti oggetto di insensati e ingiustificati attacchi personali nelle sedi istituzionali o politiche (come è accaduto a Di Salvo a Lentini, ma anche ad Augusta ai colleghi locali) e sui social media da parte di sedicenti politici o semplici cittadini. Più o meno volontariamente, si tende a mischiare la politica con l’informazione nel tentativo di condizionare i giornalisti dimenticando che questi hanno un solo dovere: pubblicare le notizie di cui si viene a conoscenza dopo averle verificate, nel rispetto dell’ordinamento democratico e della verità».

Ad esprimere solidarietà a Salvo Di Salvo, come detto, oltre ai giornalisti siracusani, anche il presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Enzo Iacopino, il consigliere nazionale, Santo Gallo, e il presidente dell’Odg Sicilia, Riccardo Arena, che ha sottolineato come questi “fatti vergognosi accadono a chi va ancora tra le gente a cercare le notizie senza aspettarle nel chiuso delle redazioni”.

Il nostro giornale, nel condannare gli attacchi che arrivano da certa politica, convinta che riservando rabbia, odio e rancore contro i giornalisti che raccontano i fatti, si possa arrivare al “pensiero unico“, nel ribadire che quei tempi sono passati, sconfitti dal confronto democratico e dalla libertà d’informazione, esprime la propria vicinanza e solidarietà al collega Di Salvo.

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
Linkedln
Share