Controlli negli esercizi commerciali e ristoranti di Ortgia, sanzionato un ristoratore per pesce congelato non segnalato

SIRACUSA –  Agenti del Commissariato di Ortigia, hanno denunciato un ristoratore per frode nell’esercizio del commercio, sanzionandolo per carenze di natura igienico-sanitaria.
Gli agenti del Commissariato, insieme alla Polizia Provinciale e a personale dell’Asp di Siracusa, nell’ambito di mirati servizi finalizzati alla salvaguardia della salute pubblica ed in materia di illeciti ambientali, con particolare riguardo anche alla trasparenza commerciale e principalmente al contrasto sulle frodi nell’esercizio del commercio, hanno effettuato verifiche in alcuni esercizi pubblici del centro storico, adibiti a piccola e tradizionale ristorazione.

Nel corso degli accertamenti, un ristoratore, titolare di un locale ad Ortigia, è stato denunciato perchè deteneva prodotti ittici congelati non opportunamente segnalati nei menù.

Si accertava, infatti, che il pesce acquistato, già congelato (gambero rosso, scampi, pesce spada e calamari), proveniente dalla Cina e dalla Spagna, era trattato con solfiti per abbattere i microorganismi batterici e mantenerne intatto il colore e veniva servito agli ignari avventori come pesce fresco.

Inoltre, allo stesso, venivano contestate delle sanzioni amministrative pari a 3.600 euro per irregolarità igienico-sanitarie e sulla mancata o non corretta applicazione delle procedure di autocontrollo basate su principi dell’Haccp.

 

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *