Presentato il numero verde del ministero dell’Interno contro bullismo e spaccio a scuola

Numero verde contro bullismo e droga
Numero verde contro bullismo e droga

Siracusa – Presentato questa mattina, nell’aula magna dell’Istituto Corbino-Gargallo di Siracusa, il numero verde 43002 contro il bullismo e lo spaccio di droga. Alla presentazione erano presenti i dirigenti scolastici, genitori e studenti, con la dottoressa Aiello, procuratore ccapo del Tribunale per i minorenni di Catania, il dottore Grasso, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, la dottoressa Guarnaccia, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa, il prefetto Armando Gradone, il questore Mario Caggegi, e il dottore Maurizio Gentile, psicologo e psicoterapeuta, coordinatore dell’osservatorio regionale sul bullismo.

La linea gratuita ed in forma anonima consente, nell’ambito del più ampio modello di sicurezza partecipata finalizzato a potenziare l’attività di prevenzione, la segnalazione, tramite sms, di episodi di bullismo o spaccio di sostanze stupefacenti all’interno e nei pressi degli istituti scolastici.

Basterà anteporre al messaggio il nome per esteso del capoluogo di provincia ed una breve descrizione che ponga in risalto la natura della segnalazione.

Il sistema invierà al cittadino un sms automatico di riscontro ed, immediatamente, le segnalazioni pervenute al numero nazionale verranno poi indirizzate alla centrale operativa della Questura competente.

Dopo la presa in carico della segnalazione, l’operatore della Sala Operativa della Questura visualizzerà la richiesta d’intervento e provvederà al conseguente smistamento alle pattuglie sul territorio.

La Questura di Siracusa, sensibile al fenomeno, che non va assolutamente sottovalutato, nel ricordare il numero verde, sottolinea infine, che, oltre al numero di emergenza 113 sempre attivo, sul sito della Polizia di Stato sono disponibili consigli e suggerimenti anche in materia di cyberbullismo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *