Emersione del lavoro nero e prevenzione degli infortuni, controlli dei Carabinieri a Palazzolo, Carlentini e Sortino

SIRACUSA – Continuano i controlli dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Siracusa, in collaborazione con i colleghi dei Comando provinciale, in tutta la provincia.

In particolare l’emersione del lavoro nero e la prevenzione degli infortuni, i fenomeni attenzionati dall’Arma che nella giornata di ieri a Palazzolo Acreide in un’azienda di lavorazione metalli ha individuato la presenza di un lavoratore impiegato in nero su 4 presenti, così come a Carlentini, in un bar-tavola calda è stato trovato un dipendente impiegato in nero sui 4 presenti.

Anche a Sortino,  a seguito di un controllo ad un supermercato è stata accertata la presenza di un lavoratore impiegato in nero sui 4 presenti.

Per tutte tre le ditte sottoposte a controllo è stata disposta la sospensione dell’attività di cui comunque viene prevista l’operatività a fronte del pagamento da parte dei titolari delle sanzioni e ammende comminate. Ad esito del servizio, uno dei titolari delle ditte sottoposte ad attività ispettiva, è stato denunciato per aver installato apparecchiature di videosorveglianza alle postazioni di lavoro senza la prescritta autorizzazione dell’Ispettorato provinciale del lavoro.

Complessivamente è stato quindi accertato l’impiego di tre lavoratori in nero, sospese tre attività, elevate sanzioni amministrative per 15.000 euro e comminate ammende per altri 1.000 euro.

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *