Lotta al lavoro nero da parte dei Carabinieri in provincia di Siracusa, sospesi due cantieri ed un laboratorio artigianale

SIRACUSA – Continuano i controlli dei Carabinieri del Nil su tutto il territorio della provincia aretusea al fine di individuare datori di lavoro che impiegano dipendenti in nero.

Anche in quest’ultima settimana i militari dello speciale nucleo preposto alla tutela della normativa in materia di lavoro hanno effettuato oltre 10 accessi ispettivi in altrettante attività nel comparto edile commerciale e degli pubblici esercizi.

Su più di 60 posizioni lavorative controllate, ben 6 sono risultate irregolari. In particolare è stato applicato il provvedimento della sospensione di un cantiere edile a Ferla, poiché il titolare è risultato aver impiegato un lavoratore in nero.

Sospese anche le attività di un laboratorio artigianale di Floridia per aver impiegato 3 lavoratori in nero e un secondo cantiere edile a Buccheri dove sono stati trovati 2 lavoratori impiegati in nero sui tre presenti al momento dell’accertamento.

Nel corso dei controlli sono state anche elevate numerose sanzioni amministrative per un totale di 27 mila euro.

 

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *