CANICATTINI – Tutto pronto in casa dell’Associazione giovanile “Pensiero Canicattinese”, per celebrare venerdì 4 agosto in Piazza Borsellino, la edizione di Creativamente, la manifestazione di arte, tanta musica (soprattutto Ska di casa nostra, Reggae, Folk …), mercatino etnico solidale e gastronomia, o come si dice oggi, street food, organizzata con il patrocinio del Comune di Canicattini Bagni.

Quello di quest’anno sarà dunque il preludio per il decennale, ormai sempre più vicino, di un appuntamento fisso dell’estate canicattinese che, insieme al Festival Jazz, al Festival Etnico, al Raduno Bandistico e, non ultimo, al Festival della Musica Popolare, ha oltrepassato i confini locali e di settore (non piace solo ai giovani), e che in questi anni ha saputo mettere insieme, con intelligenza, passione e quella freschezza di idee che caratterizza il mondo giovanile, un insieme di interessi artistici, come la “street art”, ben intrecciati con la rete solidale del territorio e la sua “gastronomia da strada”,  qualcuno direbbe la “street food”, anche questa molta apprezzata dal mondo giovanile, insieme alla musica Ska e Folk mediterranea, in una città, Canicattini Bagni, dove la Musica, nel termine più ampio, è “pulsazione” quotidiana.

Tre i gruppi musicali che animeranno, con la voce ufficiale di Giancarlo CultreraPrincipe Giank”,  questa 9° edizione che, come sempre, sarà aperta, con ingresso libero, già nel tardo pomeriggio.

La prima band a salire sul palco di Piazza Borsellino, alle ore 21:00, sarà l’Armata Brancaleone, con in scaletta alcuni dei brani più belli del cantautorato italiano, rivisitato in chiane moderna.

Alle 22:00 sarà la volta di “Mimì Sterrantino e gli Accusati”, la folk’n’roll band dal sound cosmopolita.

E infine, a mezzanotte, sarà la volta de “I Musicanti del Vento”, con la loro musica etnico – popolare d’impronta calabrese.

Un momento della scorsa edizione

Nel corso della manifestazione, oltre alle esposizioni e performance d’arte, anche un vero e proprio concorso artistico,  “Open 2017”, con premio una borsa di studio.

«Un progetto aperto a qualunque forma d’arte – precisa Giorgio Agrippino, giovane Presidente di “Pensiero Canicattinese” – che premierà, con una borsa di studio, i due artisti più creativi. Come sempre il nostro obiettivo è quello di smuovere la vena artistica dei giovani, canicattinesi e non. Sarà una grande manifestazione, il preludio alla decima edizione che si terrà il prossimo anno. Stanno collaborando con noi anche altre Associazioni che saranno presenti con i propri stands in Piazza Borsellino. Già da ora – conclude Aprippino – un grazie va all’Amministrazione del sindaco Miceli, che ci sta assecondando in tutte le nostre richieste. È obiettivo comune quello di coinvolgere quanti più giovani possibili, affinché arte, cultura e creatività, rappresentino un punto fermo della nostra comunità».

 

 

Please follow and like us:
0