Teamnetwork Albatro

Lombardi Service Alfaromeo Valentino Ferrara: Bettini 8, Cesar, Luciani L, Luciani R, Ievolella, Salvini, Tretola, D’Addona, De Luca 4, Mancini G. 2, Randes, Bargelli 4, Mancini A. 1, Pereira 6. All: Giovanni Nasta

Teamnetwork Albatro: D’Urso, Calvo M. 2, Carini, Bronzo 7, Grande, Vinci 5, Vaszquez, Lo Bello, Kedzo 12, Rosso 4, Oneto 1, Calvo A. All: Giuseppe Vinci
Arbitri: Amendolagine – Potenza

 BENEVENTO – Torna alla vittoria la Teamnetwork Albatro espugnando il campo del “Valentino Ferrara” con il punteggio di 31 a 25. Siracusani privi di Murga e Cantore, ma protagonisti di una grande prova di squadra.

Sempre al comando e pronti a rintuzzare gli attacchi del Benevento, i siracusani hanno dimostrato tutto il valore dei propri giocatori, il tasso tecnico e la differenza anche nell’applicazione tattica in campo.
Devastanti Vinci e Bronzo sulle ali. Le giovani frecce bianconere hanno infilato con precisione la difesa di casa troppo concentrata sui centrali siciliani.
Sugli scudi Kedzo, autore di 12 reti e protagonista di una grandissima prova di carattere.
Partita sospesa per qualche minuto, tra il decimo e il dodicesimo del primo tempo, per l’invasione di un supporter di casa che ha raggiunto la panchina dell’Albatro.
«Una grande prova del gruppocommenta l’allenatore aretuseo Peppe Vinci -. Ragazzi carichi dal primo all’ultimo minuto. Siamo riusciti ad infilare più volte la difesa avversaria sfruttando le nostre ali grazie al grande lavoro dei centrali.
Nota di merito per Kedzo che ha segnato ma ha anche difeso e trascinato i compagni in più di una occasione.
Una grande vittoria che conferma le cose buone che sappiamo e possiamo fare. Abbiamo dimostrato che, pur privi di alcuni giocatori, possiamo contare su un gruppo di atleti che sanno reagire a qualsiasi avversità rispondendo sul campo».
Please follow and like us:
0