Franco Greco

Siracusa – È morto questa notte in un ospedale catanese il senatore Franco Greco, aveva 76 anni.

Uomo di uno Sinistra ormai in via di estinzione, sempre dalla parte dei più deboli e delle fasce sociali più bisognose,  sia come avvocato che esponente politico. La città di Siracusa, come ha ricordato il sindaco Francesco Italia, perde uno dei personaggi più virtuosi e sensibili, sempre in prima fila nelle battaglie per la legalità e per i bisognosi. Socialista di area demartiniana, con un passaggio anche nel PCI, Franco Greco è stato senatore della Repubblica dal 1983 al 1994, dalla IX all’XI legislatura, nelle fila del Partito Socialista sino al gennaio 1985 e poi per il Partito Comunista Italiano sino a gennaio del 1994 quando è passato al Gruppo Misto.

La politica la sua passione. Nella sua città è stato consigliere comunale e assessore. Alle ultime Amministrative dello scorso anno  aveva sostenuto la candidatura a sindaco di Fabio Moschella del PD.

Difficilmente i siracusani, che sicuramente sapranno ricordare questo eclettico ed integerrimo  concittadino, potranno dimenticare le sue sortite nelle vie cittadine alla guida di quel suo rosso camion dei pompieri di Friburgo riadattato per le sue campagne sulla moralità e contro la corruzione, con quella che era diventata la sua colonna sonora, la canzone di Venditti “In questo mondo di ladri”.

La camera ardente sarà allestita a Palazzo Vermexio aperta oggi dalle ore 16 alle 20, domani dalle ore 8 alle 20 e mercoledì dalle 8 alle 11.

«La scomparsa di Franco Greco rappresenta una grave perdita per Siracusa – ha dichiarato il sindaco Francesco Italia, che a nome della Giunta ha espresso il suo cordoglio alla famiglia -. Franco Greco, avvocato, senatore, consigliere ed assessore comunale, è stata una figura atipica della politica siracusana. Le sue battaglie a favore della legalità e delle fasce più deboli della società ne hanno fatto un esempio di uomo e politico virtuoso. L’Amministrazione comunale, a nome di quella città che lui ha tanto amato, saprà onorarne la memoria».

Alla famiglia le nostre più vive condoglianze.

Please follow and like us:
0