Canicattini – È stato il Consorzio Prosat con sede a Priolo Gargallo, ad aggiudicarsi la gara ponte avviata dal Comune di Canicattini Bagni per l’affidamento, tramite Ordinanza sindacale, dell’appalto, mediante procedura negoziata, per sei mesi (prorogabili), del Servizio di igiene ambientale, raccolta differenziata “porta a porta” dei rifiuti urbani e gestione Isola ecologica, svolto per un anno dall’impresa Caruter srl di Brolo.

La Prosat, che dal 1 ottobre ha già avuto affidato il Servizio tramite Ordinanza sindacale contingibile ed urgente emessa dal sindaco Marilena Miceli,  nelle more dell’approvazione del Piano di intervento locale e della esternalizzazione del servizio da parte del Comune e della SRR ATO Siracusa Provincia e della prevista gara per sette anni, si è aggiudicato l’appalto col 9,41% di ribasso d’asta sull’importo di 200.32,66 euro (al netto 181.471,40 a cui si aggiungono 6.262,21 per costi della sicurezza e 2.156,77 per rischi interferenziali non soggetti a a ribasso, oltre iva al 10%).

Sono state sei le ditte invitate dopo la pubblicazione dell’avviso di manifestazione d’interesse emesso dal Comune, e di queste solo quattro hanno presentato la richiesta offerta prevista dalla gara, vinta, come detto, dalla Prosat.

La nuova impresa, dopo un confronto con il sindaco e l’Amministrazione comunale, con l’apporto dell’Ufficio Igiene Ambientale del Comune, sta già vagliando le proposte di miglioramento del servizio, da una maggiore e capillare campagna di sensibilizzazione dei cittadini, agli orari di raccolta e all’apertura dell’Isola ecologica, chiusa sino al 14 ottobre, al fine di consentire il passaggio dell’impresa uscente con il nuovo operatore economico.

Please follow and like us:
0