Il benvenuto dei bambini a Rita

Buccheri – Una festa di benvenuto per la piccola Rita, 8 anni, la bambina congolese accolta con il padre a Buccheri, nello Sprar “Obioma Iblei”, il progetto di accoglienza dei migranti titolari di asilo, di cui è titolare l’Unione dei Comuni “Valle degli Iblei”, e gestito dalla cooperativa sociale Passwork.

A volere e ad organizzare la festa, lo scorso sabato, 24 Novembre, presso la locale ludoteca, sono stati i ragazzi del baby Consiglio comunale di Buccheri, la cittadina montana che ha accolto la famiglia Dunia, padre e figlia, proveniente dalla Repubblica Democratica del Congo.

Rita è stata prontamente inserita a scuola, dove ha trovato subito un ambiente accogliente, grazie alle sue nuove maestre e ai suoi nuovi compagnetti.

Tra balli e giochi, il baby sindaco Giuseppe Rotella, insieme a tutto il baby Consiglio e a tanti ragazzi della cittadina iblea, ha voluto così dare il suo benvenuto a Rita, nella maniera più semplice e divertente: una festa, per stare insieme e socializzare.

Benvenuta Rita

Alla serata sono intervenuti il sindaco di Buccheri, Alessandro Caiazzo, la Giunta comunale, i rappresentanti della cooperativa Passwork, le insegnanti della scuola e tanti ragazzi e cittadini adulti, che hanno avuto il piacere di condividere questo significativo momento di integrazione.

Nella settimana del 20 Novembre, Giornata internazionale dei diritti dell’Infanzia, i bambini di Buccheri hanno voluto ricordano l’importanza della loro partecipazione alla comunità cittadina, insegnando agli adulti cosa significa accogliere.

Il progetto di accoglienza e integrazione avviato con lo Sprar “Obioma Iblei”, oltre a Buccheri coinvolge anche altri cinque Comuni della zona montana, Buscemi, Cassaro, Ferla, Palazzolo Acreide e Sortino, dove sono stati predisposti nove appartamenti per ospitare altrettante famiglie titolari di asilo.

 

Please follow and like us:
0