Per sostenere l’AISM arriva il musical “Grease” giovedì al Vasquez

greaseSiracusa – Domani, alle ore 21 al Teatro Vasquez del Multisala Planet di Siracusa, di scena il musical “Grease” per sostenere l’AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

Il Centro Musical Siracusano, diretto da Simona Gatto, ha voluto offrire un momento di spettacolo alle tante persone con sclerosi multipla, ed allo stesso tempo ha voluto promuovere un’attività di raccolta fondi. L’intero ricavato della serata andrà alla sezione siracusana dell’Aism per promuovere i servizi al fine di migliorare la qualità di vita delle persone con sclerosi multipla.

Grazie al sostegno di chi assisterà al musical, la sezione potrà garantire il servizio di supporto psicologico, fondamentale per neodiagnosticati, per il 2015. La sezione si occupa quotidianamente anche di trasporto assistito, assistenza all’autonomia, sostegno psicologico, ritiro farmaci, disbrigo pratiche, assistenza legale e segretariato sociale: tutti servizi che vengono offerti per rendere più semplice la vita delle persone che convivono con una malattia della quale ancora oggi non si conoscono le cause.

La sclerosi multipla è una malattia neurodegenerativa demielinizzante, cioè con lesioni a carico del sistema nervoso centrale. La sm può esordire a ogni età della vita, ma è diagnosticata per lo più tra i 20 e i 40 anni e nelle donne, che risultano colpite in numero doppio rispetto agli uomini.

Per frequenza è la seconda malattia neurologica nel giovane adulto e la prima di tipo infiammatorio cronico. La causa o meglio le cause sono ancora in parte sconosciute, tuttavia la ricerca ha fatto grandi passi nel chiarire il modo con cui la malattia agisce, permettendo così di arrivare a una diagnosi e a un trattamento precoce che consentono alle persone con sm di mantenere una buona qualità di vita per molti anni.

La sclerosi multipla è complessa e imprevedibile, ma non riduce l’aspettativa di vita.

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *