Arrestato a Palazzolo un giovane di 21 anni per maltrattamenti alla madre

MIANO_GiuseppePalazzolo – E’ finito in manette nel pomeriggio di ieri a Palazzolo, un giovane di 21 anni, Giuseppe Miano, disoccupato e incensurato, per maltrattamenti in famiglia. 

Ad arrestarlo sono stati i Carabinieri della stazione del centro montano, dopo aver notato il giovane prendere a calci il portone di un’abitazione. Fermatisi per controllare, i militari dell’Arma venivano raggiunti dalla madre del ragazzo la quale, spaventata ed in evidente stato di agitazione, affermava di essere stata aggredita dal figlio e chiedeva di essere aiutata.

Da più di un anno il giovane, a causa di incomprensioni con la madre, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, ha assunto un atteggiamento violento e minaccioso nei confronti della donna, insultandola di continuo e minacciandola ripetutamente in maniera sempre più violenta.

Un atteggiamento che in alcune circostanze è sfociato anche in episodi di violenza fisica mai denunciati prima dalla donna. Ieri pomeriggio l’ennesima aggressione: prima gli insulti, poi le minacce, infine spintoni e uno schiaffo.

Anche in caserma il giovane ha avuto un fare violento e aggressivo nei confronti della madre, e alla presenza dei Carabinieri ha continuato a minacciarla. Per la donna, che non ha riportato lesioni, solo tanto spavento.

Il giovane, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *