L’Ortigia chiude il campionato con la vittoria 14-8 sulla Promogest e si prepara ai play off

Ortigia - Promogest
Ortigia – Promogest

SIRACUSA – L’Igm Ortigia conclude con una vittoria l’ultima gara della regular season. Alla “Caldarella”, i biancoverdi battono la Promogest con il risultato di 14-8, confermandosi la seconda forza di questo torneo. Quello di oggi è stato un match importante per testare la condizione fisica e mentale della squadra a quattro giorni dalla prima gara degli spareggi promozione.

Igm Ortigia: Patricelli, Polifemo, Abela 2, Puglisi, Di Luciano 5, Lisi 1, Tringali 1, D’Amico, Rotondo 1, Danilovic 3, Vinci 1, Motta, Negro. All. Leone.

Promogest: Morleo, Vranjes 2, Guidi, Reale, Campus, Fois, Pagliara, Sassanelli 1, Sarnataro, Lai, Rolla 1, Deidda, Massa 4. All. Pettinau.

Arbitri: Camoglio e Scappini.

Superiorità numeriche: Ortigia 6/13 + 1 rigore, Promogest 1/6 + 1 rigore.

Note: usciti per limite di falli Sassanelli (P), Campus (P), D’Amico (O).

Una partita che ha permesso a Gino Leone di schierare anche chi, nel corso dell’anno, ha giocato meno come il portiere Andrea Negro, subentrato al capitano Patricelli nell’ultimo quarto di gioco, il neo maggiorenne Lorenzo Motta (oggi in squadra al posto di Andrea Martelli), il difensore Giacomo Polifemo e il centroboa Antonino D’Amico.

Sebi Di Luciano, invece, non è riuscito nell’impresa di riconfermarsi capocannoniere del campionato di A2. Con la cinquina di oggi, infatti, l’attaccante siracusano ha raggiunto quota 70 gol (2 in più della passata stagione), concludendo alle spalle di Barbaric dei Muri Antichi (72).

Proprio il tecnico siracusano, al termine della gara, si è detto soddisfatto di questi ragazzi, tutti provenienti dal vivaio biancoverde e che rappresentano un vero vanto per la società aretusea.

«Sono contento di aver potuto concedere spazio anche ai ragazzini più giovaniha detto Gino Leone -, perché anche loro fanno parte della squadra e hanno contribuito come gli altri a questo secondo posto. Oggi dovevamo vincere per consolidare la seconda piazza e poterci preparare ai play off. Ho visto una buona squadra e mi è piaciuto anche il modo in cui si sono battuti per aiutare Sebi Di Luciano a realizzare quanti più gol possibile. Già da domani inizieremo a preparare Gara1 di mercoledì, e la seconda posizione in classifica ci permetterà di giocare due semifinali su tre in casa. Abbiamo realizzato per il secondo anno consecutivo qualcosa di straordinario – conclude Leone -, dimostrando di essere una certezza di questa categoria e, ai play off, giocheremo senz’altro per vincere».

Le due formazioni a fine partitaa
Il fine partita

Al termine dell’incontro contro i cagliaritani, la dirigenza biancoverde composta dal presidente Valerio Vancheri, del presidente onorario Giuseppe Marotta, dal vice presidente Marco Vancheri e dal consigliere Marcello Marotta, ha voluto ringraziare i giocatori in sala stampa.

Il sodalizio biancoverde si è complimentato con la squadra per il risultato fin qui ottenuto e per il comportamento esemplare dimostrato durante l’anno augurandosi, infine, di vedere una squadra combattiva come sempre, che cercherà in tutti i modi di vincere i play off e di ritornare in A1.

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *