Lo Sprar “Obioma” di Canicattini ancora tra i modelli a livello nazionale, presente il 16 a Roma tra i relatori del Rapporto 2016

locandina-rapporto_2016CANICATTINI – Mercoledì 16, alle ore 14:30, presso il il Centro Congressi Roma Eventi – Sala Fellini, Anci, Caritas Italiana, Cittalia, Fondazione Migrantes e il Servizio Centrale dello Sprar  (Sistema di Protezione per Richiedenti Asili e Rifugiati), in collaborazione con UNHCR, l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, presentano il Terzo Rapporto sulla Protezione Internazionale in Italia 2016. Leggi tutto “Lo Sprar “Obioma” di Canicattini ancora tra i modelli a livello nazionale, presente il 16 a Roma tra i relatori del Rapporto 2016″

Please follow and like us:

Tre giorni di confronto per la Uil a Roma per la 9° Conferenza di Organizzazione. Munafò: “Fare rete per migliorare i servizi”

Stefano Munafò
Stefano Munafò

SIRACUSA – Tutto pronto per la IX Conferenza di Organizzazione della Uil in programma a Roma da domani a sabato. Saranno oltre mille i delegati presenti a Fiumicino, tra cui una folta rappresentanza sindacale siracusana guidata dal segretario generale territoriale di Siracusa-Ragusa-Gela, Stefano Munafò. Leggi tutto “Tre giorni di confronto per la Uil a Roma per la 9° Conferenza di Organizzazione. Munafò: “Fare rete per migliorare i servizi””

Please follow and like us:

Torna a tremare la terra nel centro Italia, due scosse nella serata di magnitudo 5.4 e 5.9 riportano la paura nelle Marche

Camerino
Camerino

Torna a tremare la terra nel centro Italia, in particolare ancora nelle Marche, nella Valnerina. La prima scossa di magnitudo 5.4 alle ore 19:10, subito dopo, alle 21:18, una seconda scossa ancora più forte, 5.9. Leggi tutto “Torna a tremare la terra nel centro Italia, due scosse nella serata di magnitudo 5.4 e 5.9 riportano la paura nelle Marche”

Please follow and like us:

Ma Grillo lo sapeva di questa “sciuta ri funnicu”?

Beppe grillo e il sindaco di Roma, Virginia Raggi
Beppe Grillo e il sindaco di Roma, Virginia Raggi

Virginia Raggi, almeno in questo, ha fatto presto. Imparare a parlare come i politici: “Abbiamo detto no alle olimpiadi, prima e durante la campagna elettorale, lo diciamo anche adesso”.

E no Virginia, le versioni sulle Olimpiadi sono state tante e tutte diverse, dal Dibba al Di Maio, ma anche lei ne ha sostenute tre o quattro.

Ma lasciamo stare, questa è la politica, appartiene a tutti.

In realtà c’è qualcosa di nuovo.

Per la prima volta nella storia del Movimento accade qualcosa, un cambiamento epocale, una specie di rivoluzione copernicana. La sindaca non addebita i fallimenti economici delle Olimpiadi alla corruzione ed alla cattiva politica, quanto alle problematiche oggettive insite nel gestire eventi così importanti.

Uno spartiacque con il passato, l’inizio per la costruzione di una nuova classe dirigente onesta ed incollata alla realtà, che ripudia il vaffa e diventa forza di governo.

Però, c’è poco da illudersi, è molto probabile che Beppe Grillo non ne sapesse nulla di questa “sciuta ri funnicu”.

Please follow and like us:

Morte del caporale Tony Drago, otto militari iscritti nel registro degli indagati, sfuma sempre più la tesi del suicidio

Tony Drago
Tony Drago

SIRACUSA – Ci sono otto indagati per la morte del caporale siracusano Tony Drago, avvenuta all’interno della caserma dei Lancieri di Montebello, la “Sabatini” di Roma, il 6 luglio 2014. Leggi tutto “Morte del caporale Tony Drago, otto militari iscritti nel registro degli indagati, sfuma sempre più la tesi del suicidio”

Please follow and like us: