Denunciati quattro giovani a Priolo per tentativo di furto

priolo-zona-industrialePriolo – I Carabinieri di Priolo hanno denunciato a quattro giovani, di età comprese fra i 21 ed i 25 anni, tutti con precedenti di polizia, ritenuti responsabili del tentato furto aggravato in concorso all’interno di una ditta del luogo che si occupa della realizzazione e manutenzione delle condutture di metano. Leggi tutto “Denunciati quattro giovani a Priolo per tentativo di furto”

Please follow and like us:

Floridia, arrestato 27enne per violazione sorveglianza

carabinieri 3Floridia – A Floridia, i Carabinieri della locale Tenenza hanno tratto in arresto, e sottoposto ai domiciliari, il 27enne Gioacchino Monachella, già noto alle forze dell’ordine, per violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno a cui è in atto sottoposto. Leggi tutto “Floridia, arrestato 27enne per violazione sorveglianza”

Please follow and like us:

Iinchiesta Asp, verranno sentiti i primi 19 indagati

tribunaleSiracusa – Quattro appuntamenti davanti al Gip Patricia Di Marco del Tribunale di Siracusa, per sentire i primi 19 dei 33 indagati dalla Procura della Repubblica per l’inchiesta “Doctor House” condotta dalla Guardia di Finanza e riguardante dirigenti dipendenti dell’Asp accusati di assenteismo e di truffa.

I 19 che verranno sentiti per primi sono quelli per cui il sostituto Antonio Nicastro ha chiesto l’interdizione dai pubblici uffici per due mesi.

Divisi in quattro scaglioni, compariranno, assistiti dai propri legali:

Maria Concetta Visconti di 52 anni; Alessandra Pisano di 58; Rita Reale di 57; Maurizio Vecchio di 61; Matteo Fucile di 60; Luigi D’Urso 53; Massimo Bruno 49; Antonino Battello 55; Franzo Mazzarella 52; Paolo Artale, 56; Marisa Bazzano 62; Anna Maria Battiato 48; Luigi Mangano 53; Carmen Scalia 62; Michele Latino 59 anni; Filippa Cocuzza 61; Lucia Cicitta 65; Assunta Foti 54; Gianluca Aiello 43 anni.

Per tutti l’accusa è di truffa aggravata ai danni del sistema sanitario nazionale, falso ideologico, falsa attestazione di certificazione e di attestazione.

Please follow and like us:

Gli interventi della polizia a Siracusa, Noto e Pachino

polizia9Siracusa – Intervento della Polizia a Siracusa ed in provincia. Nel capoluogo, agenti delle Volanti hanno denunciato quattro persone. Si tratta di M.T. marocchino di 38 anni, per guida senza patente; la cittadina rumena C.V. di 33 anni, per inosservanza al provvedimento di allontanamento nei confronti di cittadina della comunità europea; G.F. siracusano di 43 anni, per procurato allarme; e A.F.G., anch’egli siracusano,26 anni, già noto alle forze dell’ordine, per inosservanza agli obblighi degli arresti domiciliari cui è sottoposto.

A Noto, gli agenti del locale Commissariato, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Siracusa, nei confronti di Salvatore Agatino Saitta di 43 anni, per maltrattamenti reiterati nei confronti della moglie e dei figli.

L’arrestato, nel tempo, si è reso protagonista di continue e gravi minacce, ingiurie, umiliazioni e percosse, nei confronti della moglie e dei sei figli, oggi ospitati in una idonea struttura per preservarli dalle ritorsioni dell’uomo.

A Pachino, nella serata di ieri, poco prima delle 19, gli agenti del locale Commissariato sono intervenuti in via Indipendenza, dove tre individui, di cui due armati di fucile a canne mosse e pistola, hanno effettuata una rapina ai danni di un distributore di carburanti.

I tre malviventi, con il volto coperto da passamontagna, si sono impossessati di una somma in contanti, ancora in fase di quantificazione e si sono dileguati a bordo di un’auto risultata rubata. Indagini in corso.

Please follow and like us:

Non si fa trovare ai domiciliari, arrestato dai carabinieri

carabinieri 3Siracusa – I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Siracusa hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di evasione, il 26enne siracusano Giorgio Di Gregorio, pregiudicato, assentatosi dalla propria abitazione durante la decorsa nottata.

Il giovane è sottoposto al regime dei domiciliari dallo scorso 7 luglio, in applicazione di misura cautelare per estorsione. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato nuovamente sottoposto alla medesima misura.

Please follow and like us: