Il concerto neomelodico organizzato dal boss a Bosco Minniti e le “puntualizzazioni” del Corriere su padre Carlo D’Antoni

padre Carlo D'Antoni
Padre Carlo D’Antoni

SIRACUSA – Il solito concerto neomelodico organizzato da boss della criminalità organizzata per gli “amici” e per guadagnare prestigio nel quartiere, o nella cittadina di turno, che porta Siracusa al centro della cronaca nazionale, tirando in ballo un luogo, la Chiesa di Bosco Minniti, quella degli ultimi, dei migranti, dei senza nessuno, che hanno bisogno di una mano, in un quartiere difficile e di periferia, ed un prete, padre Carlo D’Antoni, che quella Chiesa ed i suoi locali da anni mette a disposizioni di tutti, senza escludere nessuno, per non fare sentire nessuno escluso, in particolare chi non può permettersi l’affitto di una sala per festeggiare un compleanno, una festa con gli amici, o tenere un incontro. Leggi tutto “Il concerto neomelodico organizzato dal boss a Bosco Minniti e le “puntualizzazioni” del Corriere su padre Carlo D’Antoni”

Please follow and like us:
error0

Vicenda Bosco Minniti, interviene l’Arcidiocesi: “Padre Carlo è sempre stato trasparente ed ha combattuto la mafia”

arcivescovado-siracusaSIRACUSA – In merito alla vicenda del concerto neomelodico che sabato si è svolto nel campetto della parrocchia di Bosco Minniti, su autorizzazione di padre Carlo D’Antoni, il quale sconosceva  che l’organizzato fosse il boss Concetto Garofalo, non è mancata una nota dell’Arcidiocesi aretusea. Leggi tutto “Vicenda Bosco Minniti, interviene l’Arcidiocesi: “Padre Carlo è sempre stato trasparente ed ha combattuto la mafia””

Please follow and like us:
error0