I lavoratori edili del siracusano aprono il nuovo anno con una mobilitazione il 2 all’Isab-Lukoil per scongiurare licenziamenti

I segretari degli Edili siracusani

SIRACUSA – Si apre con una mobilitazione il nuovo anno per gli edili siracusani. La Federazione unitaria delle costruzioni, infatti, ha proclamato la mobilitazione sulle lavorazioni edili di Isab-Lukoil a partire dal 2 gennaio. Leggi tutto “I lavoratori edili del siracusano aprono il nuovo anno con una mobilitazione il 2 all’Isab-Lukoil per scongiurare licenziamenti”

Please follow and like us:
error0

Edili. Sconfiggere il lavoro nero, se ne parla mercoledì nel convegno di Fillea – Filca – Feneal alla Cassa Edile di Siracusa

I segretari degli Edili siracusani
I segretari degli edili siracusani

SIRACUSA – Oltre 11 milioni di euro evasi nell’ultimo anno, più del 50% in meno di iscritti nei registri delle aziende edili rispetto al 2008 e un numero sempre meno crescente di imprese regolari. Leggi tutto “Edili. Sconfiggere il lavoro nero, se ne parla mercoledì nel convegno di Fillea – Filca – Feneal alla Cassa Edile di Siracusa”

Please follow and like us:
error0

Firmata la convenzione per sistemare la SS 194 “ragusana”, per la Filca bisogna adesso trasformarla in giornate di lavoro

Paolo Gallo segretario Filca Cisl
Paolo Gallo segretario Filca Cisl

Siracusa«Tramutare i progetti in effettive giornate di lavoro per gli edili. Pensare, da subito, a programmare per investire nel miglioramento della viabilità interna».

Questo il commento del segretario generale della Filca territoriale, Paolo Gallo, all’indomani della firma della convenzione per il completamento della SS 194 Ragusa – Catania, la cosiddetta “Ragusana”, teatro di tanti incidente anche mortali.

«Opere come la “ragusana” – ha aggiunto Gallo -, che migliorerà gran parte del tratto ricadente in provincia di Siracusa, sono strategiche se vogliamo pensare all’occupazione immediata e, anche, a quella che riusciremo a creare in futuro».

La Filca territoriale, che quotidianamente pone l’esigenza di rilancio di un settore trainante per l’intera economia provinciale, indica l’altra priorità.

«Le grandi arterie di collegamento sono importanti – sottolinea ancora Paolo Gallo – ma ad arricchire l’intero territorio, innalzando anche la stessa qualità della vita degli stessi cittadini, è la viabilità locale che collega all’interno della provincia. La politica, dopo le autostrade, deve concentrare i propri sforzi sulla programmazione strategica dell’area. Individuare priorità e investimenti che possano servire a migliorare le strade, offrendo collegamenti più veloci e sicuri ai residenti e agli stessi visitatori. Tutti questi progetti possono essere giornate di lavoro nell’immediato e ricchezza acquisita subito dopo».

 

 

 

Please follow and like us:
error0