Prima gli Italiani. Perchè?

Immaginiamo per un attimo che la frase “prima gli italiani” la ripetessero nell’ordine i settentrionali nei confronti dei meridionali, i tedeschi al cospetto degli italiani, gli americani verso gli europei, ed un ipotetico popolo extraterrestre riferendosi ai terrestri.

L’elemento agghiacciante dell’intera vicenda va ricercato nel fatto che diciamo “noi”, ma in realtà intendiamo dire “io”.

Ecco la frase corretta “prima ci sono io, poi tutti gli altri”.

Bene, la morale collettiva si ferma davanti al bene personale, all’utile per se stessi.

Questa è una legge non scritta della natura, “Mors tua vita mea”, propriamente la legge del più forte.

Ma abbiamo scelto, da tempo immemore, la civiltà, il vivere in comunità, insieme agli altri, per cui  al bene personale prevale quello della collettività, determinato attraverso una scala di priorità dettata dal buon senso che, vorrebbe al primo posto sempre gli ultimi.

L’alternativa è la giungla.

Ecco, ora possiamo guardare la foto … potrebbe essere nostro figlio.

Potrebbe essere nostro figlio...
Potrebbe essere nostro figlio…
Please follow and like us:
error0