Espulso dal prefetto di Siracusa per motivi di sicurezza un 46enne tunisino di Pachino ritenuto vicino a gruppo jihadista

SIRACUSA – Aumentano i controlli nel siracusano, così come in tutto il Paese, dopo i recenti attentati terroristici e l’uccisione, lo scorso 23 dicembre,  a Sesto San Giovanni, durante un conflitto al fuoco, da parte del giovane agente canicattinese Luca Scatà,  del terrorista 24enne tunisino Anis Amri, autore della strage di Berlino, che durante un controllo aveva aperto il fuoco, ferendolo ad una spalla, nei confronti dell’altro agente di pattuglia, Christian Movio. Leggi tutto “Espulso dal prefetto di Siracusa per motivi di sicurezza un 46enne tunisino di Pachino ritenuto vicino a gruppo jihadista”

E’ un giovane canicattinese di 29 anni il “poliziotto in prova” che ha fermato l’attentatore di Berlino, Anis Amri

 

Luca Scatà e Cristian Movio

CANICATTINI – E’ un giovane 29eenne di Canicattini Bagni, Luca Scatà, il poliziotto che questa notte, intorno alle 3 a Sesto San Giovanni, nel milanese, ha fermato il tunisino Anis Amri,  l’attentatore del mercatino di Natale di Berlino, uccidendolo in uno scontro a fuoco. L’attentato, lo ricordiamo, messo a segno con un tir lanciato sulla folla, ha causato la morte di 12 persone, tra queste anche una giovane italiana, Fabrizia Di Lorenzo. Leggi tutto “E’ un giovane canicattinese di 29 anni il “poliziotto in prova” che ha fermato l’attentatore di Berlino, Anis Amri”

La gratitudine del sindaco di Canicattini per l’operazione di Sesto che ha visto protagonista un suo concittadino poliziotto

Amenta con il papà di Luca Scatà, Giuseppe, al Comune

CANICATTINI – In merito all’operazione di Polizia di questa notte a Sesto San Giovanni (Leggi), che ha visto protagonisti un giovane poliziotto in prova di Canicattini Bagni, Luca Scatà, 29 anni, dallo scorso marzo in Polizia, ed il suo collega Christian Movio, ferito dal tunisino Anis Amri (ucciso nello scontro a fuoco con gli agenti) l’attentatore del mercatino di Natale di Berlino, nel quale hanno trovato la morte 12 persone, il sindaco Paolo Amenta ha voluto esprimere la gratitudine sua personale, dell’Amministrazione comunale e dell’intera città al giovane poliziotto canicattinese, figlio di un funzionario del Comune, Giuseppe (che questa mattina era regolarmente al suo posto di lavoro, seppur nella preoccupazione del momento), e l’augurio di pronta guarigione all’agente ferito. Leggi tutto “La gratitudine del sindaco di Canicattini per l’operazione di Sesto che ha visto protagonista un suo concittadino poliziotto”

RSS
Follow by Email
Linkedln
Share