Scatta l’operazione anti-degrado in alcune zone di Siracusa, aiuti e assistenza a clochard ed extracomunitari senza dimora

SIRACUSA – È iniziato stamattina, alle prime luci, il servizio coordinato con i Carabinieri della stazione Siracusa Principale e di Ortigia, la Polizia Municipale e personale dell’Igm, per intervenire su alcuni zone della città dove più evidenti sono i segni del degrado.

Obiettivo del servizio, ripulire e mettere in sicurezza le diverse aree, nonché aiutare le persone, spesso extracomunitari o senzatetto, alcune delle quali con dipendenze da alcool e sostanze stupefacenti, che ogni notte dormono su giacigli improvvisati in pessime condizioni igienico sanitarie.

Ad essere controllati sono stati i luoghi del parcheggio Talete e le zone circostanti, compreso l’ex ristorante “Marea”, dove pochi giorni fa una senzatetto era rimasta vittima di dissidi avvenuti tra clochard; e ancora, la struttura Siam di Riva Nazario Sauro, le Gotte di Balza Acradina, una baracca tra Viale Santa Panagia e Viale Tica, e l’angolo tra Piazza Archimede e via Maestranza.

In tutti questi posti sono stati rinvenuti materassi, coperte, utensili ed effetti personali, solo nell’ultimo sito sono stati individuati due uomini senza fissa dimora che sono stati accompagnati in caserma per poi essere affidati ai servizi sociali del Comune di Siracusa per ricevere un adeguata assistenza.

Il personale dell’Igm sta provvedendo ad eliminare i materassi e tutto il materiale ingombrante, per poi procedere a ripulire e disinfettare le aree.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *