Il Palazzolo sempre più vicino alla promozione incontra domenica il fanalino di coda Torregrotta

PALAZZOLO – Gialloverdi che si avvicinano sempre più al traguardo finale e che domenica pomeriggio se la vedranno col fanalino di coda del campionato d’Eccellenza, il già retrocesso Torregrotta, per portare a casa la diciottesima vittoria stagionale e presentarsi all’impegno infrasettimanale di mercoledì prossimo, quello dello “Scrofani Salustro” col Biancavilla, con la possibilità di agguantare la matematica promozione con una giornata d’anticipo rispetto alla fine della regular season.

Prima, però, serve restare concentrati, sia con la testa che con le gambe, e riuscire a fare il bottino pieno nella lunga trasferta di domani.

«È un match a da non sottovalutareha detto il centrocampista Peppe Grassoanche perchè, adesso che siamo vicini alla meta, la posta in palio è altissima e non possiamo commettere errori. Abbiamo lavorato per tutta la settimana con questa consapevolezza e dobbiamo stare concentrati fino alla fine per vincere le gare con Torregrotta e Biancavilla. Sarebbe bello, dopo questa lunga cavalcata, festeggiare la promozione con una giornata d’anticipo. I mezzi per farlo, a mio avviso, li abbiamo tutti anche se le difficoltà, in gare come queste, possono essere rappresentate dal fatto di non riuscire a sbloccare subito il risultato. Bisogna, dunque, scendere in campo col giusto piglio. Del resto, per noi, quella di domani e di mercoledì sono le partite più importanti della stagione – conclude – quelle che, finalmente, ci permetteranno di raggiungere un obiettivo che inseguiamo da tempo».

«Nonostante anche molti addetti ai lavori pensavano che alla fine del girone d’andata il distacco dalla vetta fosse ormai troppo ampioha sottolineato il presidente Graziano Cutrufoe che una nostra rimonta sarebbe stata impossibile, questa squadra, fino ad ora, è stata esemplare e ha fatto tutto quello che doveva fare in maniera egregia. Adesso bisogna  compiere gli ultimi piccoli passi che, ne sono certo, ci condurranno là dove meritiamo di arrivare».

Per l’occasione, tra le file dei gialloverdi, dovrebbero restar fuori sia Bayon che Messina, non ancora al meglio, così come non sarà in panchina il tecnico Pippo Strano, squalificato.

La gara, che è valida per la tredicesima di ritorno, si giocherà sul sintetico del “Comunale” di Torregrotta e sarà diretta dal messinese Francesco Comito, che si avvarrà della collaborazione degli assistenti Lorenzo Chillemi di Barcellona Pozzo di Gotto e Giuseppe Minutoli di Messina.

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *