Sit in dei postali Cisl questa mattina davanti al Cpd di viale Santa Panagia a Siracusa

postali_cislSIRACUSA – Accordi non rispettati e condizioni di lavoro che stanno producendo solo caos. Sit in di protesta, questa mattina, dei lavoratori recapito della Slp Cisl territoriale.

I lavoratori si sono ritrovati davanti alla sede del Cpd di viale Santa Panagia per protestare contro le ultime decisioni aziendali che hanno disposto la consegna della posta a giorni alterni.

«Lo stress e il clima invivibile che si respira nelle sale – ha commentato il segretario territoriale dei postali Cisl, Eugenio Elefante – non aiutano alla corretta implementazione del nuovo modello e nel frattempo tutto il settore non implementato soffre delle stesse tematiche con l’aggravante che ogni giorno decine di quartieri, contrade e interi comuni, non si vedono recapitata la corrispondenza».

«La protesta dei lavoratori postali – ha aggiunto il segretario generale della Cisl,  Paolo Sanzaro, presente insieme al segretario organizzativo regionale della Slp Sicilia, Lino Orlando – è a garanzia dell’organizzazione interna e, soprattutto, del servizio da rendere al cittadino. Serve una riorganizzazione coerente alle esigenze del recapito».

La Slp Cisl ha rinnovato la richiesta per un progetto di sviluppo per la salvaguardia di Poste Italiane a tutela del posto di lavoro.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *