Finisce ai domiciliari per il furto di 30 kg di arance

arance di siciliaCassibile – Finisce ai domiciliari per trenta chili di arance. I Carabinieri della stazione di Cassibile hanno infatti arrestato in flagranza, con l’accusa di furto aggravato, il 27enne Stefano Bruno, già noto alle forze dell’ordine, sorpreso a rubare circa trenta chili di arance da un’azienda agricola in Contrada Cozzo Pantano, al cui interno si era introdotto recidendo parte della recinzione.

La refurtiva è stata interamente restituita al legittimo proprietario. Per il giovane sono stati disposti gli arresti domiciliari.

La tempesta di telefonate tentando di estorcerle 100 euro al mese, denunciato un 51enne siracusano

telefonata-uomoPachino – La tempestava di telefonate tentando di estorcerle 100 euro al mese in cambio del silenzio sulla sua vita privata. Solo che non aveva fatto i conti con la determinazione della sua vittima di denunciare tutto alla Polizia. Leggi tutto “La tempesta di telefonate tentando di estorcerle 100 euro al mese, denunciato un 51enne siracusano”

Trovato con 5 dosi di hashish, ai domiciliari a Pachino un giovane tunisino

carabinieri9Pachino – Trovato in possesso di 5 dosi di hashish è finito in manette un giovane tunisino, Ben Mansour Mourad, già noto alle forze dell’ordine. Leggi tutto “Trovato con 5 dosi di hashish, ai domiciliari a Pachino un giovane tunisino”

Tre persone denunciate dalla polizia a Siracusa

polizia_volantiSiracusa – Agenti delle Volanti di Siracusa hanno denunciato tre persone. Si tratta di M.C. 40 anni, per possesso di un coltello di genere vietato; P.P. 35 anni, per violazione degli obblighi della detenzione domiciliare cui è sottoposto; e D.A.A. 34 anni, anch’egli  per violazione degli obblighi degli arresti domiciliari.

Il ministro della Difesa Pinotti incontra la madre di Lele Scieri e si riaccende la speranza di fare luce sulla sua morte

scieri_lele5
Lele Scieri

Siracusa – Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, dopo la richiesta fatta dalla parlamentare siracusana del PD, Sofia Amoddio, di una commissione d’inchiesta per fare luce sulla morte di Emanuele Scieri, il giovane legale siracusano, trovato morto il 16 agosto del 1999 in circostanze misteriose, all’interno della caserma “Gamerra” di Pisa, dove svolgeva il servizio militare da paracadutista morto, ieri ha incontrato la madre di Lele, Isabella Guarino. Leggi tutto “Il ministro della Difesa Pinotti incontra la madre di Lele Scieri e si riaccende la speranza di fare luce sulla sua morte”